Arriva una sim jolly: Apple annuncia il suo nuovo accessorio.

20 ottobre 2014

Siete stanchi di attivare delle promozioni e vederne di nuove spuntare sul mercato ad un prezzo, addirittura inferiore a quello che avete pagato voi?
Apple vi da' un'ottima soluzione!


La Mela morsicata lancia sul mercato un nuovo accessorio, nonchè componente: la nuova Apple Sim.
Qualche giorno fa, alla conferenza di Cupertino insieme agli iPad mini 3 e a quelli Air è stata presentata la possibilità di acquistare da Apple una sim rivoluzionaria nel settore delle sim card.

Assomiglia a una qualsiasi nano sim, ma i suoi vantaggi non sono pochi.
E' possibile cambiare in qualsiasi momento gestore senza mai avere costi aggiuntivi sia legati all'acquisto di una nuova sim, sia ai tempi per la portabilità o cambiamento di piani tarriffari.
Quello che è necessario fare sono semplicemente dei click sul proprio dispositivo.

Altra cosa positiva è la notizia del roming, ovvero della sua scomparsa.
Per chi viaggia spesso e soprattutto all'estero, è possibile dire addio al roming della propria rete su quella della nazione ospintante; motivo di malcontenti e sprechi pecunari non indifferenti.
Con Apple Sim è possibile sospendere temporaneamente la propria offerta per poterne attivare una tutta straniera.

La sua compatibilità è ancora da studiare. Al momento il progetto è quasi terminato in USA e UK, dove il consorzio degli operatori ha visto quasi tutti gli attori del settore, AT&T, Sprint, T-Mobile, EE; i primi aderenti all'iniziativa.

Ancora difficoltà sulla partecipazione dell'Italia a  tale consorzio. Gli operatori tricolore sembrano non essere entusiasti dell'iniziativa americana, visti i numerosi dispositivi presi con abbonamento, e contratti di esclusiva. La loro paura è quella di vedere il loro fatturato dimezzato, per poi intraprendere una guerra di prezzi sulle eventuali tariffe.

torna alla lista #webbites

ALTRI #WEBBITES