Google Now: un aggiornamento rende gli smartphone sempre più smart!

16 febbraio 2016

Da oggi, possiamo mandare messaggi con il nostro smartphone Android, senza neanche toccarlo con un dito: sarà infatti stesso un’app di Google a mandarli per noi.

La dettatura dei messaggi in sé non è una funzionalità nuova in quest’ambito, infatti chi ha un cellulare di nuova generazione lo sa che c’è un apposito tasto per scrivere dei messaggi dettandoli: questa funzione ha però la scomodità che si deve comunque entrare nella relativa app prima di poter “scrivere” un messaggio. Ora invece fa tutto Google Now: il nuovo aggiornamento permetterà di integrarsi perfettamente con i servizi di messaggistica più diffusi, come Whatsapp, Telegram, Viber, Wechat o Hangout. 

La notizia era stata già diffusa lo scorso luglio per gli utenti anglofoni, dal momento che il servizio era disponibile solo per la lingua inglese. Oggi invece anche l’italiano sarà parte integrante del servizio.

Se siete curiosi di sapere come funziona, il procedimento è molto semplice: basta dire “ok Google” e pronunciare il comando ad esempio “invia messaggio Whatsapp a Marco dicendo «Ci vediamo tra 10 minuti» ” ed il gioco è fatto.

La comodità di questa nuova funziona è evidente: se siamo già impegnati a fare qualcosa, non dobbiamo interrompere la nostra attività per scrivere un messaggio, basterà dirlo al nostro segretario, ops al nostro smartphone, e provvederà a farlo lui stesso.

Non male come servizio, anche se ha ancora qualche limitazione. Quale? Ebbene, non è possibile inviare emoji e non si possono inviare messaggi nelle conversazioni di gruppo. Poca roba rispetto ai grandi benefici che ci aspettano e, comunque, non è  detto che big G non ci sorprenda ancora e decida di risolvere anche questi piccoli gap!
 

torna alla lista #webbites

ALTRI #WEBBITES