#webbites: le novità del web. Un errore dell'epoca dei dinosauri

29 settembre 2014

Da sempre l’errore 404 di Chrome perseguita gli utenti di tutto il mondo. La pagina visualizzata, in genere può essere causata da non pochi fattori: una sbagliata digitazione dell’indirizzo URL,  il motore potrebbe non trovare il contenuto specifico perché tale contenuto potrebbe essere stato eliminato o semplicemente l’insufficiente livello di connessione; nel migliore dei casi sarebbe sufficiente ri-aggiornare la pagina per visualizzare la pagina dei desideri.

Intanto però, nessuno vorrebbe mai visualizzare quella pagina bianca dalla triste riga nera, così Google Chrome corre ai ripari. Cosa potrebbe esserci di più carino di un gioco off line per intrattenere l’utente mentre il server non provi a riconnettersi alla pagina o semplicemente non cerchi di risolvere il problema?
 

Quando la connessione ti da’ buca Google chrome ti avvisa così:

un cucciolo di T-rex ti impegna in una corsa a punti infinita. Altre sono le schermate alquanto divertenti che ti permettono di sdrammatizzare il nervosismo di non poter trovare le pagine ricercate, sorridendo su immagini di Chuck Norris e personaggi semi-nudi con frasi del tipo “Cloth not found”.
 
E voi? Quale punteggio siete riusciti a collezionare?
;)

torna alla lista #webbites

ALTRI #WEBBITES